Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

GIORNO PER GIORNO DISPERATAMENTE

GenereDRAMMATICO
Anno1961
Durata130m
PaeseITALIA
 
RegiaALFREDO GIANNETTI
Attori
JIMMY IL FENOMENO
FRANCA BETTOJA
MARIO BREGA
TINO CARRARO
NINO CASTELNUOVO
ISA CRESCENZI
MARIA DOMINIANI
RICCARDO GARRONE
DANIELA IGLIOZZI
ROSALIA MAGGIO
TOMAS MILIAN
ALVARO PICCARDI
MADELEINE ROBINSON
MARCELLA ROVENA
MARIO SCACCIA
NICOLE WEBER

Ricerca il film su DVD

Trama GIORNO PER GIORNO DISPERATAMENTE
Nella famiglia di Pietro Dominici, un modesto sarto, vive da tempo un pauroso personaggio: la pazzia. Spinto dall'ambizione materna, il più grande dei due figli, Dario, s'è troppo logorato sui libri. Attorno a lui vivono in continua tensione il fratello Gabriele, esasperato dall'intimo conflitto tra la pietà fraterna ed un senso di ribellione al continuo sacrificio che la situazione esige dalla sua giovinezza; il padre, Pietro che trascina avanti, trascurato e stanco, il suo lavoro, sempre alle prese colla necessità di procurare il denaro per le cure del figlio; la madre, Tilde, ossessionata dall'unica preoccupazione di soccorrere e curare Dario. Tilde, sedotta dal miraggio d'una facile guarigione, riporta in casa Dario: è risoluta a condurlo in Svezia dove uno specialista promette miracoli. Pietro, calpestando il proprio orgoglio professionale, ottiene il denaro necessario al viaggio, ma un nuovo accesso di follia del giovane stronca la rinata speranza. Gabriele s'è accorto che il fratello s'è impadronito di un coltello. Tace. Ma quando Dario si barrica nella propria camera, disperato, si getta contro la porta e toglie l'arma dalle mani del folle. La madre crede che Gabriele abbia voluto attentare alla vita di Dario e lo caccia duramente di casa. Gabriele se ne va, quasi liberato; da tempo ha invocato tacitamente quella soluzione. Al telefono, mentre saluta la madre, indovina che qualcosa di terribile sta accadendo. Dario sta uccidendo la madre. Giunge appena in tempo, con gli infermieri. Il folle viene nuovamente rinchiuso nel manicomio mentre Tilde, stroncata da un attacco di cuore, muore. Gabriele è ormai lontano, ma resta il padre ad assistere ed amare il figlio perduto, giorno per giorno, disperatamente.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it