Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

C'E' UN SENTIERO NEL CIELO

GenereROMANTICO
Anno1957
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaMARINO GIROLAMI
Attori
ARTURO BRAGAGLIA
JOE CAMEL
CARLO CAMPANINI
ANNA CAMPORI
LAURA CARLI
ANNA DI LORENZO
MINO DORO
PINA GALLINI
ENIO GIROLAMI
PAOLO GOZLINO
WANDISA GUIDA
IVANA KISLINGER
DANTE MAGGIO
VITTORIO RIPAMONTI
ALDO SILVANI
BRUNO SMITH
TULLIO TOMADONI
CLAUDIO VILLA

Ricerca il film su DVD

Trama C'E' UN SENTIERO NEL CIELO
Manuela, che ha sostenuto l'esame al conservatorio, viene richiamata a Madrid dal nonno, ed è obbligata a separarsi dal suo innamorato, Claudio, cantante lirico. Questi la raggiunge ben presto, ma Manuela intanto si è resa conto, osservando l'atteggiamento della zia Margherita, che questa vorrebbe farle sposare quello scapestrato di suo figlio Emilio, cosa possibile in quanto non c'è vera parentela tra lei e il giovane. Manuela però non conosce la causa che ha determinato l'atteggiamento della zia: per la colpevole indiscrezione del notaio, questa ha infatti potuto conoscere il testamento del vecchio Cesario, il nonno, che ha nominato Emanuela erede universale. Per giungere ai suoi fini, zia Margherita cerca in ogni modo di impedire alla ragazza di rivedere Claudio: ma ottiene così un risultato opposto a quello che si proponeva, poiché Manuela fugge di casa e sposa Claudio. Intanto il nonno è morto e per i due sposi la vita non è facile, giacché Claudio non trova scrittura e deve adattarsi a cantare in locali d'infimo ordine. Le difficoltà aumentano con la nascita di un bimbo. Per quanto riguarda il testamento, Margherita ricattando il notaio, è riuscita a farlo sopprimere, cosicché suo figlio è divenuto l'unico erede del vecchio Cesario. In realtà però il notaio non ha distrutto il documento originale, ma soltanto una copia, cosicché egli è ora in grado di ricattare Margherita. Un servo del defunto Cesario, che dal padrone stesso era stato messo al corrente delle sue volontà, non può darsi pace e sospettando la responsabilità degli imbroglioni ne osserva le mosse. Una sera egli entra con un compagno nella casa del notaio per scassinare la cassaforte, essendo convinto che debba contenere il vero testamento. I due sono sorpresi sul fatto e portati al Commissariato di Polizia, dove essi espongono le ragioni che hanno determinato il loro tentativo. La polizia vuole vederci chiaro nella faccenda del testamento; gli imbroglioni finiscono in carcere. A Manuela e Claudio si schiude un'avvenire di serena felicità.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it