Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

FREUD, PASSIONI SEGRETE

GenereBIOGRAFICO
Anno1962
Titolo Originale"FREUD"
Durata120m
PaeseUSA
 
RegiaJOHN HUSTON
Attori
MONTGOMERY CLIFT
SUSANNAH YORK
LARRY PARKS
FERNAND LEDOUX
SUSAN KOHNER
ROSALIE CRUTCHLEY
JOSEPH FURST
EILEEN HERBIE
DAVID KOSSOF
ALEXANDER MANGO
DAVID MCCALLUM
ERIC POTMAN
LEONARD SACHS

Ricerca il film su DVD

Trama FREUD, PASSIONI SEGRETE
Nel 1885 Freud è un neurologo all'Ospedale generale di Vienna. Sostenuto dall'eminente dottor Breuer e incoraggisato dalla moglie, Martha Bernays, decide di usare l'ipnosi per curare Cecil Koertner, una nevrotica paralizzata agli arti inferiori dalla morte del proprio padre, e Carl von Schlosser. Quest'ultimo, in preda all'ipnosi, rivela il suo amore incestuoso per la madre e la mania omicida verso suo padre. Sigmund prova una tale repulsione nei suoi confronti che decide di sopendere il trattamento e Carl si uccide. Freud continua la cura di Cecily e a poco a poco, aiutato anche da una lucida analisi di se stesso, scopre che anche in lei il fattore sesuale anormale è causa della sua nevrosi, che guarisce non appena la paziente si rende conto di questo fatto. Ma quando Freud espone la sua teoria, tutti i medici viennesi gridano allo scandalo. Anche Breuer, pur stimandolo per la sua serietà scientifica, manifesta la sua opposizione. freud dovrà continuare la sua lotta da solo.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it