Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL PADRONE SONO ME

GenereSOCIALE
Anno1956
Duratam
PaeseITALIA
Ispirato aROMANZO OMONIMO DI ALFREDO PANZINI
 
RegiaFRANCO BRUSATI
Attori
MIRIAM BRU
PAOLO STOPPA
PIERRE BERTIN
ANDREINA PAGNANI
JACQUES CHABASSOL
ALBINO COCCO
LEOPOLDO TRIESTE
MARGARET ROY ANDERSON
PIERO GIROTTI
STEFANO TRANI
BENEDETTA TAMBURELLA
CARLO DALE
REED DE ROUEN
DANIELA ROCCA
GIUSEPPE ADDOBBATI
ARMANDO ANNUALE
GUIDO CELANO
CARLO DUSE
LINA GENNARI
RENZO MALATESTA
ASSUNTA RADICO

Ricerca il film su DVD

Trama IL PADRONE SONO ME
Nella cornice accogliente di una villa e di una famiglia tipicamente borghesi del primo '900, cresce il piccolo Robertino a fianco di Giovannino, il coetaneo figlio del fattore ed a quello di una graziosa cuginetta americana, Dolly, che di solito trascorre le vacanze presso i parenti italiani. Passano gli anni, i tre amici crescono e l'amore tra i due cugini, invano arginato, fiorisce gioioso; ma Dolly che stima Robertino (più piccolo di due anni) ancora un ragazzo, accetta di sposare un ricco americano. Ma alla vigilia della partenza, Dolly sembra conquistata dalla disperazione di Robertino, a cui promette la rinuncia al programmato matrimonio. Ma la ragazza, in America, dimentica la promessa e si sposa, l'incontro tra i due cugini, dopo qualche tempo, è particolarmente doloroso per entrambi. Allorché Robertino è chiamato alle armi per lo scoppio della prima guerra mondiale, un disperato bacio della bella cugina conferma un amore, che solo ora si rivela ai due innamorati nella sua drammatica realtà. Robertino muore in combattimento. Nell'inquietudine sociale del dopoguerra, i genitori di Giovannino, che mal sopportano il cosiddetto giogo padronale, acquistano la villa in cui la dolente madre di Robertino vagava nella folle attesa del figlio scomparso. Un ciclo umano e sociale si chiude: se ne inizia un altro, in cui si ripeteranno le esperienze di dolore e di speranza, comune alla vita di tutti gli uomini.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it