Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'ULTIMO ZAR

GenereDRAMMATICO
STORICO
Anno1960
Duratam
PaeseITALIA
 
RegiaPIERRE CHENAL
Attori
NERIO BERNARDI
SILLA BETTINI
MIRANDA CAMPA
GIANNA MARIA CANALE
JOHN DREW BARRYMORE
IOLE FIERRO
ENRICO GLORI
MARCO GUGLIELMI
YVETTE LEBON
LIVIO LORENZON
PIERO PALERMINI
EDMUND PURDOM
GIULIA RUBINI
RITA RUBIROSA
UGO SASSO
ANITA TODESCO

Ricerca il film su DVD

Trama L'ULTIMO ZAR
Il principe Alessio, primogenito dello Zar Nicolò II, è gravemente ammalato e i medici sono incapaci di curarlo efficacemente. In tale frangente, la Zarina Alessandra, si rivolge ad un uomo, al quale l'opinione popolare attribuisce doti di taumaturgo. Si tratta di Grigori Efimovic, detto Rasputin, il quale avendo restituito la salute all'ammalato s'installa alla corte e forte della protezione della zarina, vi acquista un'influenza e un potere che nessuno può contrastare. Attorniato da un gruppo di donne, che la sua fama di taumaturgo e il suo fascino personale rendono fanatiche, egli si abbandona ad una vita di disordini ed acquista nome di libertino e seduttore: ma gli scandali, se suscitano generale indignazione, non indeboliscono il potere del favorito, anzi sembrano accrescerlo, consentendogli di far prevalere la sua volontà anche negli affari di Stato. Contro il sinistro cortigiano vengono compiuti numerosi attentati: una donna gli pianta un coltello nello stomaco, ma egli guarisce rapidamente della ferita; un'altra sta per sparargli, ma Rasputin rende vano il tentativo. Un gruppo di persone appartenenti all'aristocrazia prepara accuratamente il colpo che deve liberare il paese dall'uomo nefasto, ma al giovane ufficiale incaricato dell'esecuzione, manca all'ultimo momento il coraggio. Rasputin si invaghisce della moglie dell'ufficiale e i congiurati ne approfittano per preparare un nuovo attentato. Invitato in casa della donna, gli viene propinato il veleno, ma poiché questo non gli è nocivo, l'ufficiale gli spara e Grigori Efimovic muore. La zarina è disperata: Rasputin le ha predetto che entro un anno dalla sua morte i Romanoff perderanno il trono.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it