Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL ROSSETTO

GenereDRAMMATICO
PSICOLOGICO
Anno1960
Durata94m
PaeseITALIA
 
RegiaDAMIANO DAMIANI
Attori
LAURA VIVALDI
PIERRE BRICE
GIORGIA MOLL
BELLA DARVI
PIETRO GERMI
ERNA SCHURER
IVANO STACCIOLI
RENATO MAMBOR
BRUNA CEALTI
FEDELE GENTILE
NINO MARCHETTI
LIA ANGELERI
FRANCO COBIANCHI
NAZZARENO D'AQUILIO
FIORELLA FLORENTINO
ARMANDO GUARNIERI
RENATO MALAVASI
NINO NINI
EDY NOGARA
SARA SIMONI

Ricerca il film su DVD

Trama IL ROSSETTO
Silvana, una bambina dodicenne, si è innamorata di un uomo di trent'anni, Gino, rappresentante di commercio. La bambina tenta in tutti modi di attrarre l'attenzione del giovanotto e alla fine i suoi sforzi sono coronati dal successo quando lei un giorno ferma Gino per dirgli di averlo visto uscire da una casa, dove è stata uccisa una donna, e gli domanda maggiori particolari sul fatto, di cui tutti parlano. L'atteggiamento del giovanotto nei riguardi della bambina cambia improvvisamente: egli si fa tutto gentile ed alla fine si fa promettere da Silvana che non dirà a nessuno di averlo visto uscire da quella casa. Ma Silvana non si accontenta delle gentilezze di Gino e gli fa continue scenate di ingenua gelosia soprattutto quando scopre che il giovanotto è fidanzato e sta per sposarsi. Alla fine Gino, turbato ed esasperato dai continui ricatti di Silvana, fa presente alla polizia la strana situazione che si è creata nei suoi rapporti con la bambina. Il commissario Fioresi interroga Silvana e dalle sue risposte trae l'impressione ch'ella dica la verità; ma un suo collaboratore richiama la sua attenzione sul contegno frivolo e spregiudicato della bambina, che tra l'altro, malgrado l'età infantile, si tinge le labbra. Fioresi si lascia persuadere, rilascia Gino e fa una paterna ramanzina a Silvana. Questa, affidata dalla madre ad un collegio, tenta di uccidersi. Dopo un nuovo colloquio con la bambina, Fioresi è più che mai convinto della colpevolezza di Gino. Lo raggiunge in casa della fidanzata, alla vigilia delle nozze, e con un lungo, martellante interrogatorio lo costringe a confessare di essere l'uccisore della donna.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it