Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA MORTE SCORRE SUL FIUME

GenereDRAMMATICO
Anno1961
Durata98m
PaeseITALIA
 
RegiaALDO D'ANNIBALE
Attori
GIULIO DONNINI
VALERIA FABRIZI
GERARD LANDRY
C. STOBER

Ricerca il film su DVD

Trama LA MORTE SCORRE SUL FIUME
Il Gran Mogol, un night club, è il quartiere generale di un'organizzazione di contrabbandieri internazionali di diamanti. Tamara è la mente dell'organizzazione, Tony il braccio e Vic la vittima succube. Una società inglese ha dato incarico ad un agente dell'Interpol di recuperare una grossa partita di diamanti. Marco Biagi è questo il nome del giovane agente, scopre, aiutato dalla collaborazione della sua giovane ed avvenente ex-fidanzata, che tutto il traffico fa capo al Gran Mogol. Lilly riesce a far licenziare una cantante e a farsi assumere quale sostituta della stessa. Marco così viene a sapere che i diamanti verranno recuperati in mare attraverso una speciale "Boa". L'operazione "Boa" sarà diretta da Tamara ed eseguita da Tony all'insaputa di Vic. Sarà proprio questo contrasto di interessi che causerà la fine della banda, portando i protagonisti ad eliminarsi a vicenda. Marco, approfittando di questo e coadiuvato da Lilly e da Moro, un agente alle sue dipendenze, dopo un vertiginoso inseguimento riesce ad uccidere Tony ed a recuperare i diamanti.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it