Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

DISPERATO ADDIO

GenereDRAMMATICO
Anno1955
Duratam
PaeseITALIA
Ispirato aDAI ROMANZI <> E <> DI ANDREA MAJOCCHI
 
RegiaLIONELLO DE FELICE
Attori
EMMA BARON
LISE BOURDIN
ANDREA CHECCHI
ALESSANDRO FERSEN
MASSIMO GIROTTI
LAURA GORE
JANET HUGO
RITA LIVESI
EROS MACCHI
RENATO MALAVASI
GISELLA MONALDI
AUGUSTO PENNELLA
NANDA PRIMAVERA
MARCELLA ROVENA
XENIA VALDERI
NIETTA ZOCCHI

Ricerca il film su DVD

Trama DISPERATO ADDIO
Luisa, giovane infermiera, conosce all'ospedale due giovani medici, Andrea e Maurizio, che entrambi le fanno la corte. Ella contraccambia l'amore d'Andrea, più spigliato e sicuro di sé, e lo sposa. Andrea si è già affermato come valente chirurgo; ma la sua condotta, come marito, improntata a grande leggerezza, provoca il risentimento di Luisa, la quale di fronte ad un'ennesima prova d'infedeltà, abbandona la sua casa; poi mancandole il coraggio d'allontanarsi dalla città, si rifugia in casa di Maurizio. Questi lascia a sua disposizione l'appartamento, andando a dormire all'albergo. La mattina dopo Luisa ritorna a casa e dice al marito d'essere stata da una zia. Colta da un attacco d'appendicite, essa viene trasportata all'ospedale per essere operata: sotto l'influenza del narcotico ella rivela di aver passato la notte in casa di Maurizio. Malgrado i chiarimenti offerti da Luisa e dall'amico, Andrea, convinto dell'esistenza di una tresca, lascia la moglie e parte per l'America. Luisa, che aspetta un figlio, si ritira presso una zia in provincia, avendo dato alla luce un bambino, essa, che ha ripreso il suo mestiere d'infermiera, conduce col bambino, presso la zia, una vita di stenti. Dopo alcuni anni, Luisa incomincia a soffrire di forti emicranie: la radiografia rivela l'esistenza di un tumore al cervello. La poveretta decide allora d'affidare il bambino al marito, che nel frattempo è tornato dall'America, e lo lascia infatti in casa di Andrea con una lettera. Ella ha deciso d'uccidersi, ma viene ritrovata presso la ferrovia e portata all'ospedale, dove Andrea, dopo un drammatico colloquio con Maurizio, tenta un difficile intervento chirurgico, che ha esito felice, Luisa guarisce: la pace e l'amore tornano a regnare nella casa dei coniugi riconciliati.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it