Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

SERENATA AL VENTO

GenereCOMMEDIA
MUSICALE
Anno1956
Durata98m
PaeseITALIA
Ispirato aLIBERA RIDUZIONE DALLA COMMEDIA OMONIMA DI CARLO VENEZIANI
Musiche diCANZONI CANTATE DA LINA LANCIA E ARTURO TESTA
 
RegiaLUIGI DE MARCHI
Attori
BIANCA MARIA FERRARI
WALTER BRANDI
NERIO BERNARDI
TAMARA LEES
GIANNI BAGHINO
SILVIO BAGOLINI
RENATO CHIANTONI
ADRIANA FACCHETTI
ROBERTO MAURI
FRANCO MIGLIACCI
LIA NATALI
WANDA VIANI

Ricerca il film su DVD

Trama SERENATA AL VENTO
In una piccola città presso Parigi vive il colonnello Dagoberto con la figlia Lolì. Il colonnello vorrebbe sposare Lolì al marchesino Mavalà, un giovanotto insulso; ma i due giovani si detestano cordialmente e sono concordi soltanto nel proposito di mandar all'aria il progetto del colonnello. Accade intanto che la contessa d'Acajeux, la quale abita con il marito al piano di sopra, s'invaghisce di don Leandro, il precettore di Lolì, che malgrado il suo atteggiamento pedantesco di pedagogo, è un giovane piacente. Mentre la contessa riceve in casa sua l'amato giovane, giunge improvvisamente il conte: don Leandro fugge dalla finestra e va a finire nella stanza da letto di Lolì. Nel frattempo qualcuno nella strada canta una serenata; il colonnello Dagoberto, tratto bruscamente dal suo profondo sonno, s'alza pieno di collera ed essendo passato nella camera di Lolì, vi scopre una scarpa e un cappello da uomo. Lolì, che ha promesso di non rivelare il nome del proprietario dei due compromettenti oggetti, mantiene un ostinato silenzio: ma dà origine in tal modo ad una serie di equivoci e di colpi di scena. Alla fine il conte d'Acajeux, valendosi dei poteri conferitigli dall'imperatore, impone a Lolì e al suo precettore di sposarsi per ridare pace alla città. I due, che hanno scoperto di volersi bene, vi si acconciano di buon grado.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it