Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

CARAVAN PETROL

GenereCOMICO
COMMEDIA
Anno1960
Durata80m
PaeseITALIA
 
RegiaMARIO AMENDOLA
Attori
FANFULLA
GINO BUZZANCA
CARLO CAMPANINI
ANNA CAMPORI
MARISA CUCCHI
ANNA MARIA D'AMORE
PIETRO DE VICO
GEGE' DI GIACOMO
GERARD LANDRY
ANGELA LUCE
PUPELLA MAGGIO
LAURETTA MASIERO
GIULIA MATHIAS
NINO MILANO
GLAMOR MORA
AMELIA PERRELLA
RAFFAELE PISU
HANNA RASMUSSEN
ISARCO RAVAIOLI
CARLO REALI
ALFREDO RIZZO
VASCO SANTONI
PINA SEBASTIANI
ALBERTO SORRENTINO
CARLO TARANTO
NINO TARANTO
ENZO TURCO

Ricerca il film su DVD

Trama CARAVAN PETROL
Ciro Cerquetti è un povero diavolo di barbiere napoletano, che trascina la sua misera vita, oppresso da una suocera terribile, e vittima indifesa dell'egoismo e della malignità di tutti quelli che gli stanno intorno, dalla feroce maglie alla figlia petulante, ad Alfonsino, suo aiutante e futuro genero, litigioso ed acido. Ma un giorno gli giunge una notizia straordinaria, che sembra illuminare di nuova luce il cupo orizzonte della sua vita: nel lontano Irat è morto suo nonno, lasciandolo erede di vasti possedimenti. Ciro ed Alfonsino partono immediatamente per l'Irat. Qui è scoppiata la rivoluzione, e i due, al loro arrivo, vengono arrestati. Essendo riusciti a sottrarsi agli agenti, vanno a passare la sera in un dancing della capitale, il "Morocco", dove corrono il rischio di essere vittime di un complicato raggiro. Essi vengono infatti a contatto con l'ingegner Hatworn, un agente di magnati americani del petrolio, con un certo Botuloff, losco tipo di russo, e con Hammud Fellah, un levantino, che è il proprietario del "Morocco." questi tre figuri cercano di carpire loro la proprietà ereditata. Approfittando delle alterne vicende della rivoluzione, i due napoletani riescono a sfuggire alla truffa tentata ai loro danni e dopo mille peripezie giungono nel vasto territorio, che non è altro che un desolato deserto. Ciro ed Alfonsino hanno un'idea: avendo sotterrato un fusto di petrolio, iniziano delle trivellazioni che provocano lo zampillare del prezioso liquido. Con questa messa in scena inducono l'ingegner Hatworn ad acquistare la proprietà, pagandola due milioni di dollari. Mentre si godono l'improvvisa ricchezza, i due sono raggiunti dalle tre donne, che hanno lasciato a Napoli: volano improperi e bastonate, ma infine la pace è fatta. Nella vita politica dell'Irat si produce un radicale mutamento: i nuovi padroni arrestano tutti i napoletani, uomini e donne, e li condannano, come complici dei rivoltosi, alla fucilazione. Interviene Hatworn che li aiuta a fuggire ed essi riescono a ritornare nella loro cara Napoli, che non lasceranno mai più.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it