Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LE DONNE CI TENGONO ASSAI

GenereCOMMEDIA
Anno1959
Durata92m
PaeseITALIA
 
RegiaTONY AMENDOLA
Attori
TONY ALOISI
MARA BERNI
ALDO BUFI LANDI
CARLO CAMPANINI
IRENE CEFARO
GLORIA CHRISTIAN
PIERRE CRESSOY
ORNELLA DA VASTO
AURELIO FIERRO
TONY HEPBURN
ULIKA LISS
RENATO MALAVASI
GINA MARTINI
ELENA MAY
RENATO MONTALBANO
AVE NINCHI
GIUSEPPE PORELLI
MARCO TULLI
FEDA VICTOR

Ricerca il film su DVD

Trama LE DONNE CI TENGONO ASSAI
Il duca Astolfo Marini, essendo pieno di debiti, è costretto a cedere il proprio castello ad Angelica Allegri, donna molto ricca che ambisce di divenire nobile. Una clausola del contratto stabilisce che Orietta, figlia dell'acquirente, sposerà Giacomo, nipote del duca: Angelica vedrà così soddisfatte attraverso sua figlia le proprie velleità aristocratiche. I due giovani però si dichiarano contrari al progettato matrimonio, giacché ciascuno è già innamorato di un'altra persona. Ma dopo una serie di equivoci e di contrattempi si scoprirà che non c'è alcuna contraddizione tra la clausola del contratto ed i sentimenti dei due, giacché la persona della quale Orietta è innamorata è proprio Giacomo, mentre questi ama una ragazza sconosciuta, che è proprio Orietta. Così tutto finisce nel migliore dei modi il duca conserva il suo castello; Angelica vedrà sua figlia duchessa, e i due innamorati si sposeranno.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it